AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
29 Settembre 2020
Ci sono 295 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Tutti Pazzi per la Fisica – di Margaret Wertheim

Nessun commento
Commenta

RecensioniMargaret Wertheim riceve quasi ogni giorno, al proprio indirizzo di posta, plichi con le teorie più bizzarre che la mente umana sia in grado di partorire. Fisica con la passione della divulgazione e dello studio dei rapporti tra scienza e società, l’autrice ha ottenuto una certa notorietà con il suo primo libro “I pantaloni di Pitagora” (1995), nel quale si è occupata del conflitto scienza-religione, diventando nota anche fuori dai ristretti circoli della fisica teorica. Con la notorietà, però, sono iniziati ad arrivare anche i plichi. Wertheim sostiene che ne arrivino a tonnellate anche a molti altri colleghi, che però ormai si limitano a cestinarli a volte senza nemmeno aprirli. Lei no: li ha aperti, li ha letti, li ha collezionati e catalogati. E poi ci ha scritto un libro, Physics on the Fringe, pubblicato ora in Italia da Dedalo con il titolo “Tutti pazzi per la fisica”. Nelle buste e nei pacchi che riceve sono contenute le teorie alternative della fisica inventate da migliaia di outsider: insegnanti di scuola, ingegneri, avvocati, commercialisti, studenti, pensionati e disoccupati che ritengono di aver scoperto finalmente l’ambitissima teoria del tutto o, nientemeno, che Einstein aveva torto.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.190 - 2015 alla pagina 74

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento